Museo Walser a Triesenberg

di
Scorcio di abitazione al museo Walser a Triesenberg © Jordan Lessona

Scorcio di abitazione al museo Walser a Triesenberg © Jordan Lessona

Nel silenzio del museo Walser a Triesenberg, respiro l’aria ferma e la storia dell’edificio che la conserva: due piani raccontano attraverso oggetti preziosi e ricostruzioni la comunità di lingua germanica che si stabilì qui intorno al XIII secolo.

Qui, in questo comune del Liechtenstein, situato sulla sopra Vaduz – la capitale del Principato. Qui dove i 2500 abitanti, compresi quelli delle cinque frazioni, si stringono intorno alla chiesa dalla cupola a cipolla, al minimarket e all’ufficio postale.

Ed è proprio al suo fianco che, con mia grande sorpresa si trova il museo Walser a Triesenberg. E per visitarlo, prima bisogna chiedere alla sua responsabile. Che, attenta, compila il foglio vuoto delle presenze, poi mi dà il biglietto e infine schiaccia un bottone e apre la porta automatica a vetri.

Chiesa di Triesenberg © Jordan Lessona

Chiesa di Triesenberg © Jordan Lessona

Salendo le scale strette, lascio la modernità alle spalle. Ed entro in un mondo antico che si racconta qui dal 1961 quando il parroco di allora del villaggio, Engelbert Bucher decise di crearlo.

In origine il museo Walser a Triesenberg si chiamava “Heimatmuseum”. Poi, dal 1980, è stato trasferito qui dove si trova ora nel cuore del paese proprio vicino all’Hotel Kulm e a dove si ferma il pullman che porta a Vaduz.

Nella struttura museale, le esibizioni raccontano la storia del paese della caratteristica chiesa locale: evidenziano molte delle abitudini e tradizioni così centrali per il modo di vivere della popolazione.

Uno spettacolo multimediale che dura circa 25 minuti dà un’idea precisa di come il paese sia cambiato durante i secoli. Nel seminterrato del museo Walser a Triesenberg, c’è una mostra permanente di sculture in legno dell’artista locale Rudolf Schädler.

Oltre all’edificio principale, la struttura museale vanta una casa tradizionale di 400 anni fa. Si trova oltre la chiesa a sud del cimitero. Ed è là che sto andando, proprio per vedere come viveva la popolazione locale nel XIX secolo.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Museo Walser a Triesenberg"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...